Come fare storytelling con Pinterest

Si dice che chi fa sul serio nei social prima o poi se ne sceglie uno! 🙂 Perché la tua scelta è ricaduta su Pinterest? Quanto di te c’è in questo progetto? O qual’è il tuo modo personale di usare questa piattaforma? C’è un taglio che hai voluto tenere?

Storytelling con PinterestPrima di tutto, grazie mille per l’intervista 🙂

In Pinterestitaly ho cercato di tramettere il mio modo di lavorare con serietà e professionalità, facendo tutto sempre con il sorriso sulle labbra. Oggi per me questo blog è come un figlio che ho fatto crescere negli anni in base ai miei valori e a quelli di Paola Sangiovanni e Azzurra Tacente, le altre due co-founder del progetto.

Di Pinterest sai tutto, chi meglio di te. Pinterest Italia è nata anche con te, te e pochi altri. Credo non sia stato facile crederci da subito, ma voi avete avuto questo coraggio. Ci racconti la vostra di storia?

Ho fondato Pinterestitaly nelle aule di un master a Milano insieme ad Azzurra Tacente e Paola Sangiovanni. Prima di iniziare il nostro progetto abbiamo riflettuto molto su quali tematiche affrontare. Non volevamo aprire un ulteriore blog generico di social media marketing perché in giro per la rete ce n’erano già tanti e più affermati di noi.

In quel periodo, nel 2012 circa, Pinterest stava crescendo sia in USA che in Europa, così abbiamo deciso di andare molto in verticale su un unico canale. Con il senno di poi, possiamo dire di aver fatto la scelta giusta.

A me viene da pensare di sì, ma non è scontato. Si può fare storytelling con pinterest?

Assolutamente sì. Si può fare visual storytelling, ovvero raccontare la storia di una marca attraverso le immagini. Per storia intendo non soltanto i prodotti o servizi, ma anche i valori, l’immaginario, i luoghi che la caratterizzato.

Se consideriamo che il social web negli ultimi anni è diventato sostanzialmente un contenitore di contenuti visuali, capiamo l’importanza di Pinterest in una social media strategy.

In che termini? Pinterest è una piattaforma. La buona storia sta nello storyteller sicuramente. Tu che conosci lo strumento che consigli potresti dare a chi scelga questa piattaforma per raccontare una storia?

Domenico Armatore PinterestGestire una presenza su Pinterest non è semplice. La gestione di un canale business richieste un importante investimento in termini di risorse, contenuti e quindi budget. Il mio consiglio è di partire sempre dall’elaborazione di una strategia, che segue una fase di analisi necessaria per capire se Pinterest è il canale ideale o meno.

Dopodiché consiglio di investire su contenuti di qualità, che siano pertinenti per il target al quale vogliamo rivolgerci.

Altrettanto importante è partecipare alla vita della piattaforma, interagendo con gli altri utenti. La storia di un brand può essere narrata, infatti, anche attraverso la condivisione di contenuti generati da altri utenti.

Quali sono le case histories che ti sono rimaste più impresse in relazione a quest’uso specifico?

Sicuramente Redbull e Nordstorm. Trovate un approfondimento a questo link: Le migliori campagne su Pinterest

Ci possono sicuramente essere altri usi interessanti della piattaforma, ma ora è questo che stiamo approfondendo. Questo solo per dire che non è detto che i casi che non citi qui non siano molto interessanti su altri piani! 🙂

D’accordo con te. Ci sono tante piccole e medie imprese italiane che hanno fatto e fanno un ottimo lavoro su Pinterest.

Sapresti anche indicarci qualche storyteller, ovvero qualche figura di narratore che valga la pena seguire in Pinterest?

Le nostre collaboratrici Valentina Tanzillo e Cinzia di Martino sono due ottime risorse da tenere sotto mano.

Infine quali risorse suggerire a marketing manager o potenziali storyteller che vogliano usare il tool per il proprio personal storytelling? Cosa leggere? A che corsi iscriversi? A che communities partecipare e che blog o luoghi in rete leggere e frequentare?

Sicuramente consiglio a tutti di seguire Pinterestitaly e di leggere il nostro e-book “Pinterest per il business” acquistabile su Amazon.

Consiglio poi di seguire il blog ufficiale di Pinterest blog.pinterest.com e di partecipare alla community su Facebook Pinchat – Pinterest chat.

Domenico Armatore – Founder di Community Manager Freelance, co-founder di Pinterestitaly e docente di Community Management e Pinterest Marketing per Ninja Marketing, Il Sole 24 Ore e altre realtà italiane. Co-autore dell’e-book “Pinterest per il business”.

Domenico Armatore intervistato da Erika De Bortoli

By | 2016-10-19T08:59:33+00:00 martedì 7 aprile 2015|Case history, Tecnologia|0 Comments

Leave A Comment

4 × 2 =